FAMA 2018: 17-19 marzo 2018 Brasilia (Brasile)

VII Forum Alternativo Mondiale dell'Acqua, 17-19 marzo 2018 "L'acqua è un diritto, non una merce".


Si svolgerà in Brasile, presso il Campus universitario, il Forum Alternativo Mondiale dell'acqua (FAMA)  organizzato dai Movimenti e dale Reti che sono impegnati nella difesa di una visione e gestione dell'acqua alternative a quella "economica"  proposta dai Forum Mondiali organizzati dal Consiglio Mondiale dell'acqua.

Nel rispetto delle precedenti edizioni, a partire dal 1° Forum Mondiale Alternativo dlel'acqua organizzato a Firenze nel 2003 dal Contratto Mondiale sull'acqua, fino a quelli di  Marseille (Francia,2012)e di Daegu (Corea del Sud, 2015), il FAMA si caratterizza come un evento internazionale e democratico che mira a raccogliere organizzazioni e movimenti sociali, provenienti da tutto il mondo, che lottano per difendere l'acqua come diritto umano fondamentale per la vita.

Il tema che sarà affrontato in questa edizione  brasiliana è quello di un approccio dell'acqua come un diritto, con l'obiettivo di unificare la lotta contro il tentativo di grandi aziende di trasformare l'acqua in una merce, privatizzando serbatoi e fonti naturali, cercando di trasformare questo diritto in una risorsa irraggiungibile a molte popolazioni che, per questo, soffrono di esclusione sociale, povertà e sono coinvolti in ogni tipo di guerra.

Numerose organizzazioni internazionali e brasiliane si sono riunite nella promozione di tale evento e a fine settembre (23-24) si è svolto la prima riunione di un Comitato organizzativo del FAMA che ha visto la partecipazione di alcune Reti di altri paesi. Il 25 settembre con una conferenza stampa è stato formalizzato il lancio del Manifesto del FAMA2018 ed il processo che porterà alla definzione della Agenda dei lavori.      pdf  Fama2018 Manifesto in italiano

Fra i temi che saranno affrontati dal FAMA vi sono quelli  legati alla difesa pubblica delle fonti idriche, all'accesso democratico all'acqua, alla lotta contro la privatizzazione degli spartiacque, delle dighe e delle persone colpite dalle dighe; la sanità e le politiche pubbliche per controllare socialmente l'uso dell'acqua e la protezione dell'ambiente assicurando il ciclo naturale.

E' possibile seguire il percorso che porterà alla definizione delle sessioni di lavoro e degli assi tematici attraverso il sito ufficiale: www.fama2018.org

Il Contratto Mondiale sull'acqua, che non ha potuto partecipare all'incontro di settembre, ha inviato alla segreteria organizzativa un contributo: pdf Cicma Fama2018 e sta partecipando assieme ad altre reti italiane ed europee al percoso di organizzazione del FAMA. e  conta di partecipare ai lavori portando un contributo sull'urgenza di adozione di strumenti di diritto internazionale vincolanti  per gli Stati  come il Protocollo opzionale al Patto PISDEC) che costituisce un quadro giuridico di riferimento per l implementazione del diritto umano all'acqua da parte dei singoli Stati attraverso le legislazioni nazionali.

E' opportune ricordare che sempre  a Brasilia dal 18 al 23 Marzo  si  svolgerà l'8 edizione del World Water Forum, organizzato dal Consiglio Mondiale dell'acqua, cioè dalle grandi imprese, che sarà dedicato al tema " La condivisione dell'acqua (Sharing water)  attraverso cinque sessioni (assi tematico, politico, regionale, cittadinanza e sostenibilità)

.

ultima modifica: 10/10/2017 Alma P.
Come contribuire
Comitato Italiano Contratto Mondiale sull'acqua - Onlus

Via Rembrandt, 9 - 20147 Milano
Tel:+39/02 89072057 - +39/02 89056946
fax:+39/02 89056946 - cellulare: 3274293815
info@contrattoacqua.it

pec@contrattoacquapec.it

 

back_to_top