20 marzo 2017

I difensori del diritto umano all´acqua

attaccati sul piano giudiziario da Veolia in Francia

La grande multinazionale francese Veolia, che è la prima impresa mondiale nella gestione dell'acqua e primo operatore mondiale dei trasporti pubblici e numero due nel settore dei rifiuti, vuole ridurre l'azione a difesa del diritto umano all'acqua e per contrastare il distacco della erogazione alle fasce più povere o ai morosi, sostenuta dalla campagna "On ne se taira pas" ("Non taceremo") promossa dalla Fondazione France Libertés (creata da Danielle Mitterrand) e dalla Coalizione Eau Ile de France.

La Fondazione ha già vinto 4 processi intentatigli da Veolia su casi di distacco ma Veolia ha attivato una nuova azione legale contro le due associazioni, più pesante perchè è quella di "diffamazione".

Il ricorso alla giustizia come modalità di intidimazione sta diventando una modalità usata sempre di più dalle multinazionali per stroncare la libertà di critica, di denuncia e le azioni di difesa dei cittadini messe in campo dai movimenti dell'acqua.

E' importante far sentire alle Associazioni francesi la solidarietà di quanti sono impegnati a difesa del diritto umano all'acqua.

Per sostenere la campagna:  " On se taira pas "


ultima modifica: 11/04/2017 Alma P.

Immagini

Come contribuire
Comitato Italiano Contratto Mondiale sull'acqua - Onlus

Via Rembrandt, 9 - 20147 Milano
Tel:+39/02 89072057 - +39/02 89056946
fax:+39/02 89056946 - cellulare: 3274293815
info@contrattoacqua.it

pec@contrattoacquapec.it

 

back_to_top