19 giugno 2015

Il diritto umano all´acqua, debito sociale

verso i poveri. L'enciclica "Laudato si'" di Papa Francesco sollecita la concretizzazione del diritto umano all'acqua.

L’accesso all’acqua potabile e sicura è un diritto umano essenziale, fondamentale e universale , perché determina la sopravvivenza delle persone, e per questo è condizione per l’esercizio degli altri diritti umani”.

Papa Francesco richiama la comunità internazionale all'obbligo già sancito dalla risoluzione ONU del 2010 e parla di “ un grave debito sociale verso i poveri".

Per rispondere a questo richiamo di Papa Francesco è auspicabile che la Santa sede  possa condividere la proposta di Protocollo Opzionale proposto dalla Campagna " Waterhumanrighttreaty " e promuovere l'avvio di un'azione diplomatica per stimolare la comunità internazionale a dotarsi di strumenti di diritto internazionale.   Questo l'invito rivolto al  Vaticano da Rosario Lembo. 

Leggi il communicato in allegato

ultima modifica: 30/09/2015 Alma P.

Immagini

Come contribuire
Comitato Italiano Contratto Mondiale sull'acqua - Onlus

Via Rembrandt, 9 - 20147 Milano
Tel:+39/02 89072057 - +39/02 89056946
fax:+39/02 89056946 - cellulare: 3274293815
info@contrattoacqua.it

pec@contrattoacquapec.it

 

back_to_top