27 ottobre 2007

Milano. 65 Comuni e un brindisi all´acqua bene comune

La fatidica soglia dei 50 comuni è stata raggiunta. Sono già 65 infatti i Comuni lombardi che hanno deliberato la richiesta di referendum abrogativo di alcuni articoli della legge regionale 18/2006, che separa in modo artificioso la “gestione delle reti” dall’“erogazione del servizio idrico”, imponendo la gara d’appalto (e quindi la privatizzazione) per quest’ultima e precludendo agli enti locali la possibilità di scegliere fra i tre tipi di gestione (pubblica, mista, rivata) attualmente contemplati dalla normativa nazionale.
Secondo lo statuto della Regione Lombardia, questo numero è sufficiente per indire una consultazione referendaria regionale.
La legge regionale sulla privatizzazione dell’acqua è stata inoltre già impugnata anche dal Governo italiano per motivi di incostituzionalità.

Per festeggiare il raggiungimento di questo primo, importante risultato e la grande e trasversale adesione da parte dei comuni lombardi, Acea Onlus invita sabato 27 ottobre i sindaci, gli assessori, le associazioni, i movimenti e tutta la società civile per “un brindisi all’acqua bene comune” presso il tendone di Piazze Solidali in Piazza Duomo a Milano (di fronte alla Rinascente).
Insieme a Cologno Monzese, ai Comuni lombardi, al Comitato Italiano Contratto Mondiale Acqua, al Coordinamento Lombardo dei Movimenti per l’acqua si brinderà alla legge di iniziativa popolare, alla richiesta di referendum, all’acqua bene comune…con l’acqua!

AceA Onlus
Comitato Italiano Contratto Mondiale Acqua
Coordinamento Lombardia Forum Acqua
ultima modifica: 08/02/2013 Alma P.

Immagini

Come contribuire
Comitato Italiano Contratto Mondiale sull'acqua - Onlus

Via Rembrandt, 9 - 20147 Milano
Tel:+39/02 89072057 - +39/02 89056946
fax:+39/02 89056946 - cellulare: 3274293815
info@contrattoacqua.it

pec@contrattoacquapec.it

 

back_to_top