22 marzo 2012

Nuova legge per l’acqua pubblica in Lombardia!

Il Coordinamento regionale lombardo Acqua pubblica chiede una nuova norma regionale sui servizi idrici

Già 500 adesioni all’Appello per cambiare l’attuale legge regionale sull’acqua


"Milano, 20 marzo 2012 – 'In Lombardia serve al più presto una nuova legge regionale per l’acqua pubblica!'.
In vista della Giornata Mondiale per l’Acqua (che si celebra il 22 marzo), alzano la voce i Comitati per l’acqua pubblica della Lombardia, che da sempre contestano i contenuti dell’attuale legge lombarda (la n. 26 del 2003), che di fatto prevede ancora la privatizzazione dell’acqua, ignorando la vittoria dei Referendum nazionali del giugno 2011, che hanno abrogato la norma nazionale (il Decreto Ronchi) che obbligava a mettere a gara la gestione degli acquedotti.
I Comitati chiedono appunto di modificare le “storture” contenute nella vigente norma regionale, ovvero cancellare il riferimento al Decreto Ronchi (che obbliga a privatizzare l'acqua), e adeguarsi alle sentenze della Corte Costituzionale che in due occasioni ha sancitol’incostituzionalità della medesima norma regionale fortemente voluta da Formigoni.
A tal proposito, il Coordinamento Regionale Lombardo dei Comitati per l'Acqua Pubblica, ha lanciato un “Appello per l'acqua pubblica in ombardia” ( http://contrattoacqua.it/territorio/vertenze-territoriali/lombardia/regione/ ) per chiedere le modifiche alla legge regionale. L’Appello ha già ricevuto più di 500 adesioni, tra cui molti sindaci, assessori, consiglieri comunali e provinciali, oltre che associazioni e comitati (le nuove adesioni vanno inviate a: info@contrattoacqua.it )....."

Leggi il testo integrale del Comunicato stampa in allegato.
ultima modifica: 20/06/2013 Alma P.

Immagini

Come contribuire
Comitato Italiano Contratto Mondiale sull'acqua - Onlus

Via Rembrandt, 9 - 20147 Milano
Tel:+39/02 89072057 - +39/02 89056946
fax:+39/02 89056946 - cellulare: 3274293815
info@contrattoacqua.it

pec@contrattoacquapec.it

 

back_to_top