17 novembre 2016

Prosegue il percoso legislativo per il riconoscimento

del diritto all'acqua in Guatemala
Continua in Guatemala il processo legislativo per l'approvazione di una legge quadro sull'acqua avviato dopo la presentazione il 4 maggio 2016 di una proposta di legge depositata dai Comitati per l'acqua.

Gli esperti incaricati dalla Commissione parlamentare di esaminare le proposte presentate dai Comitati hanno terminato il loro lavoro, accogliendo alcune delle principali richieste degli stessi comitati dell'acqua.
La Commissione, composta da deputati per lo più conservatori, è ora chiamata ad esprimersi su questa proposta e c'è il rischio che vengano cancellati alcuni degli articoli a tutela del diritto all'acqua dei popoli e di contrasto ai processi di privatizzazione.
Il passaggio successivo sarà infatti la presentazione del disegno di legge al Congresso per la discussione ed approvazione.

Il rischio, di cui i Comitati sono consapevoli, è che, durante l'iter, le imprese esercitino pressioni per far modificare o eliminare gli articoli sul diritto all'acqua e di contrasto ai processi di privatizzazione.  Pertanto i Comitati si stanno attivando per monitorare i vari passaggi lanciando nel contempo  un appello internazionale a supporto della campagna .
ultima modifica: 21/11/2016 Alma P.

Immagini

Come contribuire
Comitato Italiano Contratto Mondiale sull'acqua - Onlus

Via Rembrandt, 9 - 20147 Milano
Tel:+39/02 89072057 - +39/02 89056946
fax:+39/02 89056946 - cellulare: 3274293815
info@contrattoacqua.it

pec@contrattoacquapec.it

 

back_to_top