28 novembre 2019

Peru: marcia per l´acqua pubblica

Il popolo peruviano si mobilita contro la privatizzazione del servizio idrico
 

Martin Vizcarra, attuale presidente del Peru, ha promulgato lo scorso luglio il decreto legge 214-2019 -EF (Decreto supremo) che sancisce il riacquisto di azioni di 30 compagnie pubbliche, dal 30% del capitale e senza definire un limite superiore.

 

Quindi, ancora una volta, lo status pubblico di SEDAPAL (il gestore idrico della capitale) è in pericolo. SEDAPAL genera circa 400 milioni di dollari di profitto ogni anno.

 

Dopo il 26 settembre, quando più di 20.000 persone si sono mobilitate, il popolo peruviano torna nelle strade il 28 novembre per chiedere l’annullamento del decreto in questione. Lo slogan “El agua es vida y la vida no se vende” evidenzia l’attaccamento degli abitanti di Lima all’acqua come bene pubblico.  

 
ultima modifica: 28/11/2019 Alma P.

Immagini

Come contribuire
Comitato Italiano Contratto Mondiale sull'acqua - Onlus

Via Rembrandt, 9 - 20147 Milano
Tel:+39/02 89072057 - +39/02 89056946
fax:+39/02 89056946 - cellulare: 3274293815
info@contrattoacqua.it

pec@contrattoacquapec.it

 

back_to_top