Protocollo internazionale per il diritto all'acqua

Campagna internazionale. E' possibile sostenere la Campagna come associazione o a livello individuale utilizzando il modulo "Subscribe" sul sito www.waterhumanrighttreaty.org o la scheda di adesione allegata

Per sollecitare la comunità internazionale a definire norme giuridicamente vincolanti sul diritto all'acqua, a concretizzazione della risoluzione dell'ONU del 2010, il Contratto mondiale ha redatto la proposta di un " Protocollo Opzionale al Patto Internazionale sui Diritti economici sociali e culturali" (PIDESC)  che definisce le modalità per rendere concreto il "Diritto umano all'acqua e ai servizi igienici".
Questa proposta che risponde ad uno degli obiettivi del Manifesto ABC e dell'Agenda politica Acqua Bene Comune vuole essere  una sfida per contrastare il mancato inserimento del diritto umano all'acqua tra gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile della Agenda 2030 e l'assenza di impegni a difesa dell'acqua a livello di Dichiarazione della COP 21 di Parigi.
L'urgenza di sancire il diritto umano all'acqua e ai servizi igienici di base, attraverso uno  strumentp di diritto internazionale, cogente per gli Stati è oggi una priorità in funzione dei processi di globalizzazione che tendono a  trasfomare  l'acqua in una commodity e ridurre la sovranità degli Stati e la cogenze delle legislazioni nazionali, anche di rango costituzionale, a difesa dei diritti umani sanciti dalla Dichiarazione Onu  ma soprattutto degli effetti dei cambiamenti climatici.
Trattati come il TTIP, o altri accordi di liberalizzazione dei servizi locali, introducono vincoli alla sovranità degli Stati e concedono alle multinazionali la facoltà di portare, al giudizio di Corti private di arbitrato,  legislazioni o vincoli che limitano  il libero mercato, anche se relative a servizi di tutela dei diritti umani, come attestano alcune esperienze di Paesi dell'America Latina.
L'adozione di un Protocollo/Trattato Internazionale per il diritto umano all'acqua, associato al Patto PIDESC, introduce importanti elementi di avanzamento e novità rispetto alle risoluzioni, convenzioni e trattati esistenti.
Sancisce infatti un diritto umano "autonomo", specifico in tema di acqua e servizi igienici, definisce  le modallità con cui deve essere garantito dagli Stati sul piano sostanziale e su quello procedurale.
Il Protocollo è accompagnato da un documento di "commento" che illustra il criterio di stesura.
Per ottenere l'adesione alla proposta del Protocollo di un gruppo di Stati e  l'avvio di una fase negoziale presso il Consiglio dei Diritti Umani, è necessario una mobilitazione internazionale da parte di cittadini, ONG, Movimenti sociali, nei confronti dei rispettivi Governi, in primis per impegnare il Governo italiano.
Per raggiungere questo risultato è stata lanciata la Campagna internarzionale  " WaterHumanrighttretay " ed attivato il sito www.waterhumanrighttreaty.org , in lingua inglese, che illustra gli obiettivi e le modalità di adesione e sostegno alla Campagna e il testo del Protocollo nelle varie lingue.
Nella sezione "Materiali prodotti" è possibile leggere, in italiano, i contenuti delle varie sezioni del sito in inglese,  il percorso che ha portato a questa proposta ed il Testo del Protocollo.

Le associazioni, comitati  e movimenti  che condividono questa proposta e intendono aderire  al Comitato di sostegno, possono inviare una mail di adesione a: info@waterhumanrighttreaty.org .

E' possibile sostenere la Campagna anche  a livello personale utilizzando il modulo Subscribe  o la seguente  doc Scheda di Adesione .

pdf  Presentazione Protocollo  

pdf  Presentation Water Protocol  

pdf  Presentaciòn Protocolo Agua

pdf  Presentation Protocole sur le droit a l'eau

pdf  International Protocol for the human right to water and sanitation

pdf  Protocolo Internacional para el Derecho Humano al Agua y al saneamiento  

pdf  Protocole sur le droit a l'eau et a l'assainissement

 
 
 
 


ultima modifica: 06/12/2017 Alma P.
Come contribuire
Comitato Italiano Contratto Mondiale sull'acqua - Onlus

Via Rembrandt, 9 - 20147 Milano
Tel:+39/02 89072057 - +39/02 89056946
fax:+39/02 89056946 - cellulare: 3274293815
info@contrattoacqua.it

pec@contrattoacquapec.it

 

back_to_top